CdZ Millennium - It's time for a new era

* NEWS! La Saga di Hades - Capitolo Elisio in TV:
Nell'ultima
intervista rilasciata alla community di Anime Fun, il responsabile della fascia ragazzi Mediaset (Fabrizio Margaria), ha ufficializzato l'acquisizione dei diritti legati ai sei episodi dell'Elisio, che saranno trasmessi su Italia 1 nel corso del 2011. Confermato alla direzione del doppiaggio, all'adattamento dialoghi e come voce di Pegasus, semmai ce ne fosse stato bisogno, il grande Ivo De Palma. Potete parlarne nel BURNINGBLOOD.IT Forum.

SEGUI LE ULTIMISSIME SU...

FacebookFacebook

MySpaceMySpace Yahoo!Yahoo! YouTubeYouTube WordpressWordpress

Social Icons By komodomedia.com

Le origini: la storia di CdZ Millennium

LE ORIGINI: LA STORIA DI CDZ MILLENNIUM

Un sito internet non è solo un mero contenitore di informazioni, immagini e quant'altro su un determinato argomento. Dietro di esso vi sono risorse umane, persone che lo hanno progettato e che lo portano avanti con impegno e passione. Questo è quanto avviene per CdZ Millennium, presente in rete dal 2001.

LA NASCITA
La storia di questo sito ha inizio il 21 aprile 2001, quando Scorpio (il fondatore e allora unico web master) lavora al progetto e alla realizzazione di un sito web interamente dedicato a "I Cavalieri dello Zodiaco", serie animata di successo che all'epoca ritornava sui teleschermi italiani (dopo anni di assenza), per la prima volta su un'importante rete nazionale come Italia 1. Visto il periodo e l'avvento del nuovo millennio, il nome del sito non poteva essere che "I Cavalieri dello Zodiaco 2000".

Il momento in cui questa pagina si affacciava su internet era sicuramente il più indicato: stiamo parlando degli albori del web in Italia, quando spopolavano GeoCities, Tripod Lycos, Digiland e ognuno aveva la propria paginetta web con URL lunghissimi, il nostro era infatti: www.geocities.com/icavalieridellozodiaco2000. Grande punto di riferimento fu sicuramente il sito di Shiryu (l'allora www.geocities.com/sirio01_it, oggi divenuto www.icavalieridellozodiaco.net), uno dei contenitori italiani sui CdZ che ha sempre mantenuto un basso profilo sino a diventare quello che è oggi: il sito italiano non ufficiale più ricco ed aggiornato.

L'idea di fondo che spinse Scorpio e me (Sacro Leo), ad affiancarlo, era quella di creare una sorta di tributo a qualcosa che aveva accompagnato la nostra infanzia, che ci siamo portati dietro durante l'adolescenza e che ancora adesso, a distanza di quasi vent'anni, rimane sempre nei nostri cuori.

GLI INIZI
L'entusiasmo che ha segnato i primi mesi della messa on-line del sito rappresenta qualcosa di irripetibile, non riassumibile in poche righe. La voglia di aggiornarlo, di scrivere e creare nuove pagine web sono frutto della giovane età che avevamo, e della sensazione nuova che per noi significava tenere in vita un sito.

Le idee erano tante, così come la voglia di fare. Fino a metà giugno del 2001, gli aggiornamenti vennero tutti confezionati da Scorpio, che a causa di altri impegni rimase poi solamente come Web Editor, dedicandosi nella scrittura dei testi per il sito, tra cui vari profili dei personaggi. A quel punto, nell'ingrato (si fa per dire :D) compito di tenere aggiornato il sito, subentrai io (Sacro Leo) e portai subito un po' di novità. Da allora, cominciai a sviluppare alcune sezioni che si rivelarono autentici punti di forze del sito, come "Cosa c'è in giro" e "Curiosità", nonché quella speciale con "Le news del mese", visto il crescente merchandaising italiano di cui godeva la serie in quell'anno.

Fino a settembre del 2001, il sito conservò il suo aspetto originario. Da ottobre, invece, cambiarono un po' di cose, a partire dal titolo che semplificai in "CdZ 2000" e realizzai personalmente anche una nuova top image e il menu.

LA SVOLTA
Tutto il web ormai si stava evolvendo e anche il sito doveva essere al passo con i tempi. Fu così che iniziai a firmarmi (nelle news) con il nick name che ancora conservo ovvero Sacro Leo, seguì poi un totale rinnovamento di CdZ 2000 che portò alla nascita di CdZ Millennium. Mi venne l'intuizione, partendo dall'originale "I Cavalieri dello Zodiaco 2000", di come poter ribattezzare il sito, con un nome che fosse più semplice ma accattivante e la scelta cadde su quello di adesso: una scommessa vinta.

Nel febbraio 2002 avvenne il trasferimento di tutte le pagine su Digiland e il sito ebbe un nuovo URL: www.cdz2002.6go.net, che all'epoca era uno dei redirect più semplici e affidabili in rete, salvo poi scomparire nel nulla a novembre dello stesso anno. Gli aggiornamenti proseguirono quasi quotidianamente e le sezioni, specie quella multimediale (con i video), crescevano rapidamente. E in più, per un periodo, fui di nuovo accompagnato da Scorpio nella guida del sito e riprese anche ad aggiornare.

Nell'estate 2002, stagione in cui mi buttai in un'altra avventura chiamata Dragon Quest Italia, il sito andava proprio bene e il 1° agosto festeggiammo addirittura le 10.000 visite totali (dall'apertura del sito), che per l'epoca erano davvero tante.

LA PRIMA "CHIUSURA"
Sempre nell'estate del 2002, feci la conoscenza in chat (mIRC era un'altro "must" di quel periodo) del grande Shiryu86 (fondatore di SaintSeiya.it), con il quale nacque un bella amicizia "virtuale" basata un interesse comune: Saint Seiya - I Cavalieri dello Zodiaco. Il buon Shiryu86 veniva dal progetto "Anime Force" che aveva intenzione di reimpostare e, oltre a ciò, meditava di riportare alla luce il suo caro vecchio sito sui CdZ e mi voleva al suo fianco.

La decisione che presi non fu delle più facili, ma se oggi dovessi rifarlo non cambierei nulla: CdZ Millennium venne chiuso e si fuse, per così dire, con SaintSeiya.it. Insieme a Shiryu lavorai alla grande ed ebbi l'immenso onore di dare per primo l'annuncio in Italia della realizzazione della Saga di Hades in anime, era il 2 settembre 2002. Le cose procedevano per il meglio, anche se passammo insieme qualche momento "difficile" come la perdita del dominio. Successivamente, mi allontanai per un periodo (a causa di impegni scolastici e non), ma quando tornai trovai molte cose cambiate e mi sentii quasi tagliato fuori; da quel momento, iniziai ad avvertire un forte senso di nostalgia nel ripensare al mio vecchio sito. Tali motivazioni portarono al mio abbandono da SaintSeiya.it, a metà gennaio 2003, di comune accordo con Shiryu86. A quest'ultimo rivolgo, oggi, tutta la mia stima e un grazie di cuore per la fiducia che ripose in me.

IL RITORNO
Nel settembre 2003 avvenne il grande ritorno di CdZ Millennium, accompagnato da una veste grafica che mai aveva avuto in precedenza: nessun fastidioso frame e con il motto "It's time to return" ossia "è tempo di ritornare", mentre il nuovo indirizzo diventa www.cdzmillennium.has.it. Mi trovavo nuovamente da solo nel condurre il sito, ma la cosa non mi preoccupava più di tanto.
Le notizie e gli eventi di rilievo non mancarono, come l'uscita del quinto lungometraggio animato dei Cavalieri: il Tenkai-Hen, proiettato nelle sale nipponiche il 14 febbraio 2004. Altri annunci importanti furono l'arrivo di Episode G in Italia e l'edizione DVD della serie classica, targata Yamato Video. Tutto proseguiva per il verso giusto e fu così almeno fino a fine dicembre 2005, quando ci fu l'ultima news... l'ultimo dell'anno. Dopodiché, dal gennaio 2006 al settembre 2008, il sito rimase on-line in uno stato di "ibernazione". I motivi furono tanti, allora (nel 2006) avevo la maturità, poi ho iniziato l'università, altri impegni, lavoro, ecc.

UN NUOVO INIZIO
Durante il periodo di "ibernazione" di CdZ Millennium, non ho mai spesso di pensarci e ogni tanto passavo a visitarlo. Nelle mie intenzioni c'era quella di riprendere i remi in barca e di metterlo a nuovo (cosa che ho rimandato a lungo), ma aspettavo il momento giusto e che magari qualcuno mi desse una mano con la grafica. Sebbene avessi messo un annuncio nella splash (entrata) di allora, nessuno si fece vivo per il restyling e proseguì a lavorare da solo nel progetto. Iniziai a buttare giù qualcosa per fine luglio e me la stavo prendendo comoda, dal momento che per la riapertura se ne parlava a settembre, finché una notizia mi diede la spinta per accelerare i tempi.

L'attesissima Saga di Hades si apprestava ad essere trasmessa su Italia 1 e, per me, CdZ Millennium non poteva restare indifferente all'evento. Alla fine riuscii a finalizzare la nuova edizione di CdZ Millennium per il 16 settembre 2008, due giorni dopo la messa in onda del primo episodio di Hades Sanctuary. Il nuovo slogan è "It's time for a new era" (è tempo di una nuova era).

Il resto della storia lo sapete già... perché lo avete sotto i vostri occhi, ed è proprio merito vostro se questo sito è ancora in piedi. Grazie a tutti i visitatori di CdZ Millennium per ESSERCI!

Sacro Leo | mercoledì 12 agosto 2009

Cerca nel sito: